ll crollo del Ponte Morandi a Genova non sia l’alibi per non realizzare infrastrutture. Oggi più di prima vi è l’esigenza di innovare e sperimentare con un nuovo sistema infrastrutturale. Anche in Abruzzo, regione che si sta caratterizzando per il mancato sviluppo in questo ambito strategico. La mia intervista all’emittente televisiva Rete 8.