Senza infrastrutture nel Sud Italia non si insediano le aziende e perdiamo investimenti per 84MLD. Insieme a Bulgaria e Portogallo siamo il Paese europeo che investe meno in infrastrutture (1,8% del Pil). Per questa ragione le autostrade non possono essere nazionalizzate, ma occorre ridefinire i contratti di concessione, come chiediamo da inizio 2018 come Osservatorio sulle Infrastrutture di Confassociazioni.
Sono alcuni dei temi che ho sviluppato nel mio intervento alla Triennale di Milano all’assemblea annuale di RICS Europe (Royal Institution of Chartered Surveyors), dal titolo Il Valore delle Infrastrutture, con l’ex ministro Corrado Passera e il presidente Ance Gabriele Buia.