M5S e Pd restano agli antipodi sulle infrastrutture. A meno che i grillini non vogliano abbandonare completamente la loro natura movimentista, e di fatto costituire l’ala sinistra di un Pd ancora marcatamente renziano (e quindi di centro), creando le premesse per un nuovo e inedito bipolarismo. Sulle trattative per la costituzione del Governo il mio intervento su Formiche https://formiche.net/2019/08/pd-m5s-gronda-genova-tav-governo/?fbclid=IwAR29NUep47dKM7BIv8sxw7cYuSOa2KUT1fLyB4kwjM1gZc9OAnTfLzQpZj0